La sua storia

Irlanda, cavalli

[Clic sulla foto per vederne altre]

Il Connemara, rinomata regione situata sulla costa ovest dell’Irlanda, è la patria di questi pony particolari e dà loro il nome.

Secondo alcune fonti, la razza autoctona irlandese risalente a 2500 anni fa, incrociata con cavalli Berberi e Spagnoli originò l’Irish Hobby, ora estinto ma presente fino al XIII secolo.
Da questo, con un pizzico di cavallo arabo, un po’ di Welsh Cob e qualche purosangue Roadster e Hackey, si è originato un risultato unico.

A rendere ancora più speciale questo pony molto particolare ha contribuito anche la sua terra d’origine: il puledro comincia a saltare dopo poche ore dalla nascita, per muoversi sul terreno accidentato, tra monti e rocce, acquitrini e laghi.

Lo allena madre natura in persona, e contribuisce alla sua tempra anche con un clima rigido e ventoso. D’inverno i pony allo stato brado mangiano quello che trovano, anche vegetali poco commestibili. Aspettando la primavera che farà rinascere la celebre erba color smeraldo sui prati dell’isola, crescono forti, tenaci ed infaticabili.

Nel 1923 in Irlanda fu fondata la CPBS, Connemara Pony Breeders’ Society (Associazione Allevatori Pony Connemara), e nel 1926 fu redatto il primo stud book, cioé il libro genealogico dei pony Connemara.

Associazioni di allevatori della razza Connemara sono presenti in America, Olanda, Francia, Germania, ed adesso anche in Italia!

[ 31334 ]